lunedì 19 aprile 2010

maiali con la pipa


agghiacciante l'ultima scena de “la fattoria degli animali” dove i maiali, ormai vittime della propria arroganza, assumono sembianze antropomorfe. dopo aver imparato a camminare sulle zampe posteriori e dopo aver ricalcato le abitudini umane persino nel vestiario e nei vizi, i maiali tradiscono completamente le attese degli altri animali della fattoria ergendosi a tiranni senza scrupoli. come i peggiori degli umani. come detto, l'apice si raggiunge nella scena finale del romanzo dove maiali e uomini si trovano a banchettare intorno ad una grande tavolata. increduli gli altri animali osservano la scena: maiali e uomini diventano ai loro occhi indistinguibili. l'intuizione dell'autore george orwell è quella di utilizzare i tratti umani per guastare la figura dei maiali, animali già di per sè spregevoli per antonomasia. normale, e quindi per nulla geniale, sarebbe stato invece chiaramente il processo contrario.

Nessun commento:

Posta un commento